Il 23 e 24 settembre 2023 tornano gli Oltregiogo Days

Un appuntamento da non perdere alla scoperta di alcuni tesori dell'Oltregiogo


Sabato 23 e domenica 24 settembre tornano gli Oltregiogo Days, un viaggio alla scoperta della storia millenaria dell’Oltregiogo e dell’antico legame con Genova.
Cinque i comuni coinvolti e diversi i tesori della nostra terra da visitare insieme ai divulgatori dell’Associazione Oltregiogo.
Ecco le tappe:

SERRAVALLE SCRIVIA (LIBARNA)
Qui si farà il viaggio nel tempo più lungo, saranno infatti protagonisti: 
> Il sito archeologico di Libarna, un’antica città romana nata sulle rive dello Scrivia. Oggi, sono ancora visibili i resti di due isolati residenziali, il teatro e l’anfiteatro;
> la sala espositiva archeologica, all’interno del Palazzo Municipale, dove sono raccolti reperti provenienti da Libarna.

NOVI LIGURE
Antica capitale dell’Oltregiogo, reca ancora ben visibili le tracce del legame con Genova, specialmente nell’architettura del centro storico, dove sono numerose le targhe che evidenziano gli antichi palazzi nobiliari (Doria, Spinola, Balbi…), sorti nel Seicento, quando a Novi si tenevano le Fiere di Cambio. 
Qui saranno visitabili:
> lo splendido Oratorio della Maddalena, famoso per la sua maestosa macchina d’altare costituita da una ventina di statue a grandezza naturale; 
> il teatro Marenco, costruito nella prima metà dell’Ottocento e da poco riportato agli antichi fasti; 
> l’esposizione permanente di arte sacra della collezione civica di Novi, presso il Museo dei Campionissimi, comprendente diverse pale d’altare secentesche.

CASSANO SPINOLA 
È l’unico borgo che porta ancora il nome dei suoi antichi signori. Ubicato sulla sponda destra del torrente Scrivia, il territorio comunale comprende alcune frazioni, tra le quali la graziosa Gavazzana. A Cassano si potranno visitare: 
> la parrocchia di San Pietro, di origini e tardo-medievali, ma abbondantemente modificata e decorata negli scorsi due secoli;
> la parrocchia di San Martino Vescovo, a Gavazzana, costruita nella seconda metà dell’Ottocento in stile neoromanico;
> l’imperdibile Palazzo Spinola Millelire, antica residenza nobiliare, che oggi custodisce una preziosa pinacoteca d’arte genovese.

GRONDONA
È un piccolo centro con angoli e vicoletti senza tempo, sorvegliato dall’antica torre che si staglia sull’altura a nord del paese. Il centro storico sarà animato da street food, musica tradizionale e il racconto della storia del paese; sarà inoltre visitabile la chiesa romanica di Santa Maria Assunta, posta nei pressi del cimitero, che custodisce affreschi di epoche diverse.

ARQUATA SCRIVIA 
Divenuta sede di diverse industrie durante il secolo scorso, cela, nel cuore del centro storico, quello che è forse l’unico borgo medievale della zona ancora ben conservato.
Qui si potranno visitare:
> la parrocchia di San Giacomo, che custodisce dipinti di scuola genovese;
> la  “Casa Gotica”, rarissimo esempio italiano di edificio costruito con la tecnica fachwerk.

Per prenotare la visita gratuita: https://oltregiogodays.altervista.org

VEDI GLI ALTRI EVENTI

Resta sempre aggiornato: iscriviti alla newsletter!